Anche Travaglio dice cazzate

Io ammiro Travaglio. A me piace Travaglio. Condivido molto spesso quello che scrive e dice. Non sempre il tono: talvolta l’ironia si trasforma in insulto gratuito, che sminuisce la fondatezza del contenuto.

Oggi, però, non posso che affermare: Travaglio ha scritto una cazzata. Mi sto riferendo al suo editoriale su Il Fatto Quotidiano. Criticando giustamente l’iniziativa della giornalista Maria Giovanna Maglie, che vuole denunciare un libro di Massimo Fini sul Mullah Omar, il giornalista piemontese se ne esce con una serie di sciocchezze.  Parlando degli attentatori dell’11 settembre Travaglio sottolinea che “nessuno dei quali era afghano”. E’ vero: i terroristi non erano afghani, ma si erano addestrati in Afghanistan, la loro base era il regime talebano lì imperante, tanto è vero Bin Laden, la mente di tutto, dove si nascondeva?

Posso anche perdonare questa svista di Travaglio: lui parla di luogo di origine dei terroristi, io di luogo dove sono stati addestrati. Ma ecco un’altra chicca – ben più grave della precedente. Il vice direttore del Fatto scrive: “peccato che il terrorismo in Afghanistan non sia mai esistito fino all’arrivo dei salvatori occidentali”. Cosa cosa cosa? Il regime talebano non si fondava forse sul terrore? Non diffondeva atti di terrorismo? E l’11 settembre cosa è: un ballo in maschera?Forse Travaglio voleva dire che i talebani non permettavano il terrorismo, perché erano loro stessi dei terroristi andati al potere? Forse, non so. So solo che ha scritto una cazzata.

Pur di difendere Massimo Fini e le sue spesso insostenibili tesi dagli attacchi della Maglie, Travaglio si fa prendere la mano e sragiona. Parlando dei nostri soldati, si lamenta “eroi? che c’è di eroico nell’occupare da 10 anni uno Stato sovrano”. Ma di cosa stiamo parlando? Anche l’Italia e la Germania vennero occupate dagli alleati finita la Seconda Guerra Mondiale. E anche il Giappone, dove l’occupazione a stelle e strisce durò diversi anni. Eppure Italia, Germania e Giappone erano Stati sovrani. Chi giunge ad affermare che tali occupazioni furono degli atti esecrabili? Nessuno. E, mutatis mutandis, lo stesso discorso vale anche per l’Afghanistna, occupato dopo un’invasione militare giustificata de facto e de iure (l’attentato alle Torri Gemelli).

Mi dispiace. Travaglio ha cappellato.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 31 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: