Il principe della risata? Ma mi faccia il piacere…

Sto rivedendo per l’ennesima un film di Totò, Lo smemorato di Collegno. Una cagata pazzesca, recitata a chiappe strette. Il che conferma un’idea che vado maturando da un po’ di tempo: Totò non è il più grande attore comico italiano.

Ha fatto film divertenti. Meglio, ha interpretato molte, tantissime scene divertenti, comiche, che fanno scompisciare lo spettatore, questo sì. Ma un film, che fosse degno di questo nome dall’inizio alla fine, Totò non l’ha mai fatto.

Colpa sua, colpa dei registi, colpa degli autori, colpa dei produttori: questo non lo so e neanche mi interessa. So solo che più guardo Totò e più mi riesce difficile esclamare “che grande attore”. Anzi, più lo guardo e più mi viene a noia, più mi pare stucchevole – e tremendamente macchiettistico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: