The Thing

La Marvel sarebbe in procinto di ammazzare uno dei membri dei Fantastici Quattro (che diventerebbero quindi tre). Nel campo del fumetto le morti vanno e vengono. E’ facile risorgere. Quindi, chi muore adesso ha moltissime probabilità di vedere nuova luce fra uno o due anni.

L’unico aspetto della faccenda che mi fa incazzare è che tra i morituri potrebbe figurare la Cosa (The Thing). Eh no! Cara Marvel, Benjamin Grimm non si tocca. Già uno è La Cosa, sformato, bruttarello, sfigato per anni in amore, l’unico vero mostro del gruppo. Poi lo fai pure morire….

Non è possibile, non è accettabile. Passabile sarebbe il suicidio: la Cosa si ammazza perché non riesce più a tollerare di essere la Cosa. Allora, sì, che la soluzione trovata dalla Marvel sarebbe interessante. Altrimenti, se deve crepare contro il cattivo di turno uno che è passato indenne (o quasi) sotto i cazzottoni di Hulk, i raggi di Silver Surfer, la fame di Galactus, sarebbe insopportabile.

Insomma, giù le mani dalla Cosa.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: