Recensione breve

Ho visto su Sky Cinema i primi due episodi di Boardwalk Empire, serie HBO sull’Atlantic City degli anni ’20, prodotta da Scorsese e Whalberg e fresca vincitrice ai Golden Globes.

Non male. Ricostruzione perfetta: costumi, arredamenti, scenografie, pubblicità d’epoca, film. Tutto perfetto (e immagino molto costoso). Sembra grande cinema. Recitazione buona: su tutti Steve Buscemi, che riesce a dare intriganti sfumature al personaggio.

Ma non è quel capolavoro che tutti dicevano: il secondo episodio è molto più lento del primo. Sia chiaro: il prodotto è più che buono. Ma è facile costruire una trama avvincente avendo a che fare con mafia, corruzione e sesso e inserendo personalità quali Lucky Luciano o Al Capone.

Meritato premio, il Golden Globe. Ad ogni modo, io avrei preferito che il premio fosse stato dato (per la settantesima volta) a Mad Men (FX, canale 131 di Sky), anch’essa perfetta ricostruzione del passato (in questo caso gli anni ’60), senza avere però a disposizione elementi narrativi dal forte appeal quali i gangster etc.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: