Gianni e le donne

Dall’autore del delizioso il Pranzo di Ferragosto ecco la nuova fatica, Gianni e le donne.

Gianni, interpretato da Gianni Di Gregorio, non si discosta molto dal personaggio del Pranzo di Ferragosto. Bonaccione, pure troppo, senza grandi pretese, sommesso e dimesso, si fa comandare da tutti. In questo film dalle donne: dalla madre alla moglie, dalla figlia ad una giovane vicina di casa, da due gemelle ad una ex, da un’amica di infanzia fino alla stessa colf della madre. Tutte, e dico tutte, riescono in un modo o nell’altro a tiranneggiarlo, a fargli fare qualunque cosa loro vogliano. E lui cede, cede sempre.

Certo, spinto anche da un amico avvocato un po’ pasticcione, prova a crearsi un’amante. E ci prova con la colf, con la ex, con l’amica di infanzia. Ma a modo suo: in maniera dimessa e sommessa, forse eccessivamente garbata. E il risultato è un fiasco dal suo punto di vista, mentre le donne ottengono quello che vogliono.

A ciò va aggiunta la sorte di Michelangelo, il fidanzato della figlia di Gianni. Senza arte né parte, vive con la famiglia di lei: come Gianni, anche il ragazzo fa tutto ciò che desiderano le donne.

Insomma, il maschio perde. Gianni non riesce a vincere. Il suo trionfo non ci sarà, se non come illusione, sogno ad occhi aperti, determinato da un superalcolico cui erano stati aggiunti strani additivi chimici.

Ma se il maschio ne esce male, non è che il presunto gentil sesso faccia bella figura. Alquanto venali , le donne sembrano poco interessate a cosa pensa l’altro, preoccupate solo che i propri interessi o desideri, anche di poco conto, siano realizzati. Egoiste.

Film gradevole, semplice, a tratti discontinuo. Non mancano le ridicolaggini, come la scena del viagra preso dal protagonista: oggettivamente inutile perché esagerata. Tuttavia, la pellicola è ben recitata. Certo, se Di Gregorio  ne fa un terza interpretando sempre lo stesso tipo di personaggio, c’è c’è da suicidarsi.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: