Pesi massimi

Travaglio contro Ferrara: magari fossero presenti in una stessa trasmissione. Che scintille.

Per capire quello che potremmo vedere basti leggere un editoriale di Travaglio sul Fatto. Pesantissimi: insulti a destra e a manca nei confronti di Ferrara. Tra le varie contumelie: ciccione, pagato da tutti, servo, ipocrita, tutto tranne che un giornalista.

Travaglio ci va già duro. Troppo duro. Gli insulti sulla defaillance del fisico di Ferrara se li potrebbe risparmiare – e questo uno dei difetti del giornalista montanelliano: utilizzare i difetti fisici come strumento di offesa. Mica siamo alle elementari.
Detto questo, le considerazione di Travaglio hanno un fondo (e molto più) di verità. Per quanto lo ritenga un bravo giornalista (più bravo come direttore – Il Foglio è un gioiello – che come scrittore), Ferrara ha compiuto troppe giravolte, ha detto e contraddetto, ha fatto e contraffatto molto durante la sua carriera giornalistica. Non è credibile, lui, nella difesa di Berlusconi – come non è credibile Berlusconi che si difende da certe accuse. Non è credibile, lui, nella sua campagna anti-puritana – lui che si professa tifoso di Ratzinger e del ruolo centrale della religione nella società odierna.

Se fossi Ferrara inviterei Travaglio a partecipare alla sua nuova trasmissione. E se fossi Travaglio accetterei. Non accadrà mai. Ma è lecito sognare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: