Intanto in Libia…

Bel casino. Non tanto quello che sta accadendo in Libia. Ma quanto quello che sta accadendo tra gli alleati, tra gli attaccanti.

I francesi vanno (sostanzialmente) per conto loro. Inglesi e USA a rimorchio. Gli altri s’adattano ma non s’adeguano. Come l’Italia: incazzatissimo (sostanzialmente) per l’atteggiamento francese, il nostro governo vorrebbe contare di più. E punta i piedi: o comanda la Nato con centro Napoli (e quindi coordiniamo noi tutto) oppure le basi non ve le diamo più. La Francia non è proprio d’accordo.  Berlusconi poi se ne esce, precisando che la missione necessità di obiettivi chiari. Bene, benissimo; bravo, bravissimo: peccato che se ne accorda dopo tre giorni di bombardamenti.

Andiamo bene, proprio bene…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: