Born in the USA

Obama che pubblica il proprio certificato di nascita per smentire, una volta per tutte, le voci di una sua origine non statunitense è una di quelle vicende che ti fanno cadere le braccia.

Obama costretto ad occuparsi di tali fandonie… ma chi glielo fa fare. Certo, l’opposizione che ricorre a queste fole per mettere in difficoltà il presidente democratico è messa veramente male.

Se poi prenderà piede la candidatura di Trump – Dio ce ne scampi, sebbene ritengo possa essere una trovata mediatica – allora sarà necessario intonare il requiem per il partito che fu di Lincoln, Eisenhower, Reagan.

Advertisements

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: