Al voto, al voto

Si vota anche per il nucleare. E allora forse questo benedetto/maledetto quorum per i referenda si raggiungerà. Io ho le idee discretamente chiare. Voto per l’abrogazione del legittimo impedimento. Voto in difesa del nucleare in Italia: battaglia che perderò, è ovvio, ma chi se ne frega, poiché nessuno mi toglie dalla testa che l’Italia, allo stato attuale, non può fare a meno anche dell’energia atomica per crescere. Dubbi invece sull’acqua. In quanto liberista convinto, dovrei essere a favore della gestione dei privati dei servizi idrici. Ma l’acqua è un bene prezioso e il pregiudizio statalista che è in me, che è in noi (Lo Stato è buono, lo Stato è bello, lo Stato è di tutti), ma che s’è dimostrato storicamente e logicamente infondato, mi crea dei dubbi. Soprattutto su un quesito: se non ho capito male, la norma vigente garantisce le imprese un certo ritorno di capitale, qualunque sia il tipo di gestione dei servizi. Mah! Urge approfondimento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: