Rimini Rimini (anche se questo post non ha proprio a che fare con Rimini, bensì con Miramare, frazione di Rimini, più verso Riccione però)

Passeggio per il lungomare di Miramare, frazione di Rimini, sebbene si trovi ad uno sputo da Riccione. Varie impressioni.

Caldo bestiale.  Alberghi su alberghi su alberghi. Dodicimila locali, localini, bar, baretti, minimarket, gelaterie, piadinerie. Tutti attaccati, quasi uno sull’altro.  Tutti in pieno movimenti: karaoke, cantanti amatoriali, bambini che urlano al microfono non so quale canzone. Senza dimenticare i rumori stroboscopici provenienti dai diversi luna park e sale giochi.

Una selva di venditori ambulanti pakistani, indiani… beh, quella roba lì che vende roba invereconda.

La lingua italica più diffusa è il napoletano (“Ue’, Vale’, acca’ fa veramente caldo!”), che segue però il russo. E a questo proposito: non mancano le famiglie, ma a farla da padroni, tra i russi, sono i papponi accompagnati da dignitosissime bagasce e bagascette.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: