Fo (Jacopo) vota Berlusconi. Ma non lo sa

“Il mondo è bello perché avariato” (G. Mosca)… Dovrei farci il titolo di una rubrica.

Sul sito del Fatto Quotidiano, Jacopo Fo, figlio del grande Dario, se la prende con la burocrazia italiana: a causa della sua astruseria ha dovuto pagare una multa di 15 mila euro. Tutta colpa di regole senza senso, che finiscono per rovinare il lavoro (sano) dei cittadini.

Gli stessi argomenti di Berlusconi. Tanto è vero che Fo dà atto a Calderoli e Brunetta di essersi occupati di questo tema negli ultimi tempi, ma non di aver fatto poi tantissimo. Concessione, a dire la verità, un po’ stitica. Perché Fo avrebbe dovuto scappellarsi vistosamente nei confronti di Berlusconi: il capo del governo da anni, da secoli, se la prende con lo Stato e la sua burocrazia. Ma Fo questo non lo ricorda. E tutto nasce da una multa presa – giusto o sbagliata che sia, non lo so. Proprio come un berlusconiano qualunque.

Non sarà il caso di dire che alcune delle campagne di Berlusconi non erano/sono del tutto sbagliate? Che su alcune questioni aveva/ha ragione? Non perché lo dice lui, ma perché è oggettivamente, ontologicamente così – come nel caso della burocrazia.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: