Il nuovo Celine

Se. Se è vero quanto riportato dal quotidiano Libero, allora Giorgio Bocca è il nuovo Celine. Sul quotidiano diretto dal Belpietro, sono riprese alcune delle dichiarazioni che il giornalista piemontese ha rilasciato in un documentario dedicato alla sua vita, edito da Feltrinelli.

Bocca non ha peli sulla lingua. Attacca tutto e tutti. Odio pantoclastico.

Alcune chicche.

Su Pasolini: “Avevo paura della sua violenza. Pasolini è morto perché, la rigirino pure come vogliono, era di una violenza spaventosa nei confronti dei suoi amici puttaneschi… Poi mi dava noia: ho un po’ di omofobia…”

Su Calabresi: “Il signor Calabresi era un poliziotto, reazionario estremo, un nemico del movimento… era parte delle trame nere, era d’accordo con il prefetto che ha sviato le indagini e ha fatto arrestare gli anarchici, quindi era un nemico”.

Su Napoli e sul Sud in generale: “Vai a Napoli ed è un cimiciaio, ancora adesso… Sono zone urbane marce, inguaribili”

Frasi tremende, criticabili. Scomode. Talmente scomode che il sito dell’Espresso, reclamizzando il dvd della Feltrinelli, pubblica un anodino estratto dell’intervista a Bocca su… Enrico Mattei, padrone dell’Eni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: