Il rogo di Roma/3

A caldo, leggendo le notizie sul web e guardando gli scontri in tv, ho subito pensato: come volevasi dimostrare. Che la manifestazione degli indignati non avrebbe portato alla violenza solo qualche illuso poteva sperarlo. Bastava dare uno sguardo a quanto era successo nei giorni scorsi con assalti a bancomat, lanci di pietre, uova, monetine e altri tafferugli.  Antipasto di un lauto pranzo, che ci è stato offerto ieri.

Visto l’andazzo dei giorni scorsi, perché gli indignati pacifici sono sorpresi? Non capivano che tra loro serpeggiava la violenza? Coloro che menavano le mani nei giorni scorsi, responsabili quindi di atti illegali, non si proclamavano forse essi stessi “indignati”? Perché nessuno aveva preso le distanze da loro?

E ancora. Visto l’andazzo dei giorni scorsi, perché le forze dell’ordine si sono trovate, come spesso accade loro, in forte difficoltà nella repressione? O meglio: perché non sono state capace di intraprendere un’azione di prevenzione?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: