Tutti contro

E i sindaci si incazzano per l’IMU. E i partiti si oppongono alla spending review – e in questo caso pure le fonti ministeriali, che fanno uscire delle anticipazioni su una cosa che deve essere ancora discussa e approfondita dal governo nella sua interezza, mi paiono superficiali.

Ad ogni modo, cresce il malcontento della classe politica, locale e nazionale, nei confronti di Monti. Ma porca puttana acida? La classe politica comprende la gravità della situazione? Che, se non si trovano i soldi la situazione, si va a ramengo? Perché l’Europa o il mondo intero può darci una mano. Noi però dobbiamo fare la nostra parte. Ma se ci opponiamo a qualsiasi iniziativa che possa portare un po’ di quattrini (come l’IMU che risuscita una cosa, l’ICI, che seppure in forme diverse già c’era stata per anni e quindi non capisco il dissenso forsennato di questi giorni) o che possa farci risparmiare qualche euro, siamo fottuti. Perché poi il governo sarà costretto ad imporre altre tasse o ad aumentare l’IVA, dal momento che tagliare non si può e reintrodurre una cosa, l’ICI/IMU, che nel passato diversi partiti ne avevano criticato la cancellazione, crea cataclismi epocali.

La nostra classe politica sta ballando sul precipizio e sembra non accorgersene. Non vuole nuove tasse, ma protesta contro i tagli. Vuole risparmiare, ma si lamenta di qualsiasi attività in tal senso. Cosa sa proporre, a parte cianciare inutilmente?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: