Tecnicismi

Quando era capo del governo, Mario Scelba nominò una commissione per la riforma della burocrazia. A farne parte, tra gli altri, Ernesto Rossi e Don Luigi Sturzo. Intellettuali di primissimo valore, capaci, al di sopra di ogni sospetto. Il governo non sarebbe durato molto e la commissione non potè produrre qualcosa di significativo. La burocrazia non cambiò faccia.

Ecco, ripenso a questo fatto del passato, quando rifletto sulla nomina di alcuni tecnici o pseudo-tali (Bondi, Amato, Giavazzi) da parte del governo Monti per rimettere ordine nei conti dell’amministrazione statale, nei costi della politica e dei sindacati, nelle risorse pubbliche date alle imprese. Il mio timore è che avvenga quello che poi è accaduto oltre 50 anni fa. Un nulla di fatto. Personalità competentissime che, per una serie di motivi, tra cui l’ostilità di partiti, associazioni di categoria, macchina burocratica a farsi controllare, non riescono a svolgere il proprio compito. E a puttane va il nostro Paese.

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: