Aspettando Hollande

Hollande ha vinto. Ma, come diversi commentatori hanno sottolineato, è stato più una sconfitta di Sarkozy che una vittoria del socialista. Anche perché, dopo 17 anni di governo presidenziale di centro-destra, il ricambio diventa fisiologico, quasi automatico.

Detto questo, quello che mi urtica è l’interpretazione , meglio l’appropriazione della vittoria di Hollande da parte di certa sinistra italiana. La quale tende a vedere nel risultato francese una riprova che le ricette del governo Monti, e la filosofia che ne sta dietro, sono inefficaci, inutili, controproducenti e, soprattutto, dannose per il centro-sinistra italiano. Buttiamo al mare la riforma delle pensioni, del mercato del lavoro; buttiamo al mare il contenimento dei costi dello Stato. Più deficit spending, maggiore generosità verso chi va in pensione. “Facciamo come Hollande” (che propone l’abbassamento dell’eta pensionabile e un incremento dell’intervento statale nell’economia): questo sembrano suggerire i sapientoni di sinistra di casa nostra.

Massì. Facciamo come in Francia – sempre che poi Hollande mantenga quanto promesso, il che mi pare improbabile: anche lui scenderà a più miti e moderati consigli. Facciamo come Parigi. E, viste le nostre disastrate economiche, finiamo come la Grecia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: