Marchionne dixit

Due cose, tra le tante, m’hanno colpito dell’intervista di Marchionne.

La prima: “Perché noi siamo comunque l’unica realtà industriale che può dare un senso allo sviluppo per questo Paese”. Noi siamo e noi non siete un cazzo, parafrando il Belli. O anche: l’Italia è (ancora) la FIAT. Come ai tempi di Agnelli. E qui sta il problema: in questa indissolubile interdipendenza. Anche se, dalle parole di Marchionne, bisognerebbe parlare, più correttamente, di dipendenza dell’Italia dalla casa automobilistica di Torino/Detroit. Dipendenza anacronistica e dannosa.

La seconda: ” E qui lei dovrebbe già aver capito la mia strategia. Gliela dico in una formula: cerco di assecondare la ripresa del mercato Usa sfruttandola al massimo per acquisire quella sicurezza finanziaria che mi consenta di proteggere la presenza Fiat in Italia e in Europa in questo momento drammatico. Fare diversamente, sarebbe una follia”. Ora non so fino a che punto Marchionne riuscirà a convincere gli azionisti, specie quelli che hanno come punto di riferimento gli USA e i Paesi emergenti, a spostare le ricchezze acquisite in queste aree verso l’Europa e l’Italia, dove il mercato non è neppure asfittico, ma in coma. Ce la farà? Ne dubito.

Detto questo, considerato che il mercato dell’auto almeno nell’immediato, almeno in Italia, non si riprenderà, temo proprio che verranno presi provveddimenti drastici nei confronti degli stabilimenti italiani: riduzione della capacità produttiva, riduzione del personale.

Scenario da far tremare i polsi. Stante le cose, però, non vedo cosa  Marchionne possa fare di diverso (sempre che ne abbia voglia, sempre che abbia un piano). E, nello stesso tempo, non vedo in che modo il governo possa trovare una soluzione.

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: