Polverini addio

La Polverini s’è dimessa. Brava! Bravissima! Standing ovation. Adesso se ne vada casa, non si ripresenti, ripensi al suo passato e presente politico e veda di trovare un’altra strada.

Bravo anche a Casini che, seppur tardivamente, ha tolto la spina alla giunta della Polverini. Anche perché non poteva fare diversamente, visto che vuole allearsi con il PD e visto che la CEI, nella persona di Bagnasco, aveva dato il benservito (e che benservito!) alla politica corrotta e pecoreccia, ben sintetizzata dal centro-destra laziale.

 

Advertisements

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: