Dave Brubeck (1920-2012)

E’ morto Dave Brubeck, uno degli ultimi grandi del jazz. Anche chi non ama il jazz avrà ascoltato, almeno per una volta, il suo cavallo di battaglia, Take five. Uno dei brani più famosi di questo genere musicale – se non il più famoso. Anche se il compositore non è stato il pianista californiano, ma il sassofonista Paul Desmond.

Il suo quartetto (nelle diverse formazioni) ha attraversato la storia del jazz, rendendolo popolare. Nelle università americane degli anni ’50 era lui l’artista più amato. Piaceva a tutti. Era accessibile a tutti. Anche se come compositore fu più originale di quanto si potesse pensare. Come pianista non era male. Il successo gli arrise in ogni parte del mondo. La stessa Take five vendette milioni e milioni di copie. Ebbe l’onore di una copertina sul settimanale Time, onore concesso a pochissimi artisti jazz: se non ricordo male, Miles Davis non vi apparve mai.

Detto questo, non posso che dare ragione a Miles, quando in un’intervista disse che Brubeck non era capace di swingare. Charles Mingus intervenne in difesa del pianista bianco. Ma mi dispiace: Mingus era nel torto. Basta confrontare gli album di Brubeck con quelli coevi di un Davis o di Coltrane o dello stesso Mingus. Brubeck ne esce a pezzi. Bravo, bello, preciso, perfettino: non c’è che dire. Ma quei tre erano di un altro pianeta. E meno male che c’era quel genio di Paul Desmond al sax contralto. Altrimenti Brubeck sarebbe stato meno famoso, molto meno.

Lo voglio ricordare così con un brano non celebre come Take five, ma che è altrettanto bello (se non di più): Paloma azul.

Riposi in pace.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: