Lawless

Siamo nell’America del Proibizionismo. In Virginia ci sono questi tre fratelli, i Bondurant, capeggiati da Forrest (Tom Hardy): producono clandestinamente alcolici. E, come paravento legale, hanno una sorta di ristorantino. Pur guadagnando discretamente, vivono in maniera molto sobria. Non ostentano lussi. Ma il più piccolino dei tre, Jack (interpretato da Shia LaBeouf), ha ambizioni diverse: vuole la ricchezza, e pure la figlia di un pastore protestante. Ci si mette di buzzo buono, allarga il business di famiglia, trova nuovi acquirenti e si scopa la ragazza. Dapprincipio contrari, gli altri due fratelli finiscono per appoggiare l’impegno del piccolo, capace di farsi alleato un grande gangster dell’epoca: i soldi sono soldi. Non mancano i nemici: non solo le bande rivali ma anche le forze dell’ordine, guidate da un sadico e molto macchiettistico federale (l’attore è Guy Pearce). Pestaggi, sgozzamenti, sparatoria si sprecano. Viene versato sangue a fiumi. Morti e feriti a non finire.

Un po’ gangster movie, un po’ western: non è male questo Lawless, diretto da John Hillcoat, già regista del cupo ma bello La Strada, e tratto dalla vera storia dei Bondurant. Belle le scene di azioni. La tensione si mantiene alta. La trama scorre che è un piacere. Esagerate però le scene pulp. Talvolta si ha l’idea che il film abbia avuto un budget limitato: le stesse ambientazioni, gli  interni sono limitati. Come se avessimo di fronte non tanto un film per il grande schermo ma per la tv. A parte Guy Pearce, gli attori sono discreti. Tom Hardy, già visto come Bane nell’ultimo Batman o come spia nella La Talpa, è veramente notevole: parco e ruvido e senza scrupoli ma dal cuore buono come il miglior Callahan. Se la cava anche LaBeouf. Magnifica (esteticamente, soprattutto) Jessica Chastain, mia passionaccia, nel ruolo di una “poco di buono” che trova una via di fuga dalla vecchia vita, lavorando nel ristorantino dei Bondurant e poi diventando l’amante di Forrest.

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: