Album (jazz) dell’anno

The winner is… Kenny Garrett con Seeds from the underground.

A dire la verità, non è che abbia acquistato tanti album nel 2012: molti dei quali, poi, erano usciti già da diversi anni. Tra questi voglio segnalare Every lift voice di Charles Lloyd, Wichi-Tai-To di Jan Garbarek e Nude Ants di Keith Jarrett: tre capolavori.

Se però rimaniamo alle novità proprie del 2012, la gara la vince Kenny Garrett, superando di poco il trombettista Christian Scott e il suo  Christian aTunde Adjuah. L’altosassofonista di Detroit è uno dei pochi artisti della generazione degli Young Lions (i fratelli Marsalis, Jeff Watts, Terence Blanchard, Wallace Roney) ancora capace di sorprendere l’ascoltatore, sfornando anno dopo anno album di assoluto livello, senza dimostrare alcun cedimento qualitativo.

A differenza, per esempio, di un Branford Marsalis, i cui ultimi lavori tendono a ripetersi, privi di sacro furore e di poesia pur essendo notevoli dal punto di vista formale, Garrett è sempre in piena forma: non tanto e non solo come esecutore (anche Marsalis lo è) ma come compositore. Non che sia un rivoluzionario (sempre più di Marsalis, però): è evidente l’influenza del Coltrane primi anni ’60 e di McCoy Tyner, pur0 jazz modale, però il sassofonista di colore non rifugge a mescolarsi con l’elettronica e con ritmi soul e funky. Insomma, non stanca mai.

Seeds from the underground sintetizza perfettamente lo stile di Garrett. Melodie accattivanti (anche se talvolta un po’ troppo dolciastre), una ritmica sostenuta e furente (bravissimi Benito Gonzales al piano, Nat Reeves al basso, Ronald Bruner alla batteria), capacità di improvvisazione notevolissima: tutto garanzia di ottimo jazz.

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: