Elezioni 2013 /34

Altre impressioni.

E’ un dato di fatto, l0 dimostra anche la storia e i miei amici di sinistra dovranno farsene una ragione. Un candidato proveniente dal mondo PCI-DS e/o con quella forma mentis, con quella (de)formazione antropologico-culturale, per quanto possa essere onesto, integerrimo, dalle mani pulite, irreprensbile, un galantuomo insomma, non potrà mai, dico mai, vincere nettamente le elezioni. Purtroppo gli italiani, la maggioranza degli italiani, non sceglieranno mai un candidato simile. Sono troppo moderati, timorosi, conservatori, individualisti per poter far trionfare uno che punta sull’eguaglianza, sul solidarismo, sullo Stato assistenziale vecchia maniera, su un’economia dalla cospicua tassazione: su un programma che poco osa e riforma poco.  Mi dispiace, ma è così. Pur in presenza di un centrodestra devastato e devastante per le nostre tasche e per la nostra dignità, un candidato ex PCI-DS o, comunque, lontano dalle moderate riforme, non vincerà. Vedi il caso Veltroni, vedi il caso Bersani, vedi il caso D’Alema, vedi il caso Rutelli. Vedi, al contrario, il caso Prodi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: