Chi ben cominica…

Si sa: questo di Letta non è il governo migliore, ma il governo possibile. E quindi bisogna accontentarsi, turandosi il naso. Però l’inizio non è dei più sorprendenti. Il discorso di ieri del capo del governo non è stato brillante.

Chiariamoci: se le proposte avanzate, dalla sospensione/cancellazione dell’IMU al blocco dell’IVA al reddito per le famiglie bisognose, tutte senza un’indicazione delle misure necessarie per reperire le risorse finanziare atte a metterle in pratica e a riempire il vuoto di bilancio che si andrebbe creando (se non il solito accenno al taglio delle province) ; se queste proposte le avesse fatte Silvio Berlusconi, l’avremmo perculato da qui fino al 2020, bollandole come le solite frescacce di un venditore irresponsabile, il quale per la sua sete di potere è disposto di mettere in ginocchio il Paese. Avesse, Letta, detto che i soldi risparmiati dalle famiglie sarebbero poi ritornati nelle case dello Stato sottoforma  un aumento  dell’entrate dell’IVA  e delle tasse sui profitti delle aziende, determinato dalla crescita dei consumi. Manco quello. Niente di niente. Tanto è vero che Brunetta, intervistato da Sky TG 24 su quali sarebbero dovuti essere mezzi per trovare le risorse per rendere accettabili finanziariamente queste proposte, ha risposto: “non lo so, è un compito del governo e del suo ministro dell’Economia”. Come se lui non fosse l’ideologo economico del centro-destra.

A meno che Letta non abbia intenzione di ridiscutere la tempistica del rispetto di bilancio da parte dell’Italia (cosa non dichiarata ieri), a meno che Merkel non abbia promesso chissà quale magnanimità al governo italianoi, ieri il nostro nuovo primo ministro ha fatto “il frocio con il culo degli altri”, cioè il nostro. Forse d’austerità si muore, ma di sicuro si crepa di finanza creativa.

E, comunque, non è un bel segnale che PD e PDL stanno già litigando, dopo neanche un giorno di governo, sull’eventuale cancellazione definitiva dell’IMU. Io non l’ho capito: la sospendono, la pospongono o l’aboliscono? Solo sulla prima casa o su tutte? Per tutti o solo per i più poveri. Ripeto: io non l’ho capito, ma forse anche lorsignori governanti non hanno le idee chiare

Tag: ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: