Putrefazione crescente

Più passano i giorni, più cresce in me la sensazione che il nostro Paese non ce la farà a riemergere dal caos in cui è caduto. Tanti piccoli o grandi segnali, tra loro apparentemente diversi, mi spingono al pessimismo. Prima il caso Alitalia: per l’ennesima volta sull’orlo del baratro, da cui non si capisce ancora chi potrà salvarla, forse Air France, forse la Cassa Depositi e Prestiti (è ritornato lo Stato interventista!), forse Trenitalia. Poi il casino della nomina del capo dei vigili urbani di Roma. Non mi dilungo più di tanto sulla vicenda: Marino avrebbe nominato una persona che non rispettava i criteri stabiliti dal bando comunale. Quello che mi interessa sottolineare è un altro fatto: a capo dei vigili potrebbe andare un funzionario di polizia, il quale starebbe trattando sull’alloggio di servizio. Mi domando: che futuro può avere un Paese dove il capo dei vigili di Roma ha diritto ad un alloggio di servizio? Non può usare la sua abitazione? Non ce l’ha? Neanche in affitto? E’ per caso un senza tetto?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: