Mare nostrum, mare monstrum /1

“Questa morte non fu interamente sotto il segno dell’orgoglio: questa divinità del secolo riformato. Il re si recò all’Escorial per morirvi solitario; si recò là dove erano i suoi, tutti i suoi morti, che lo attendevano, e vi andò accompagnato dal figlio, il futuro Filippo III, dalla figlia, l’Infanta, che stava per partire per le Fiandre, dai grandi della Chiesa e dai grandi di questo mondo, che lo seguirono nel percorso del suo tormento… Non l’Orgoglio, né la Solitudine, né l’Immaginazione, come fu detto, bensì l’ambiente familiare, l’esercito dei santi, il nugolo di preghiere circondarono gli ultimi istanti del sovrano in una processione ordinata che era, di per sé, una bella opera d’arte”. Con queste parole, riferite a Filippo II, si avvia alla conclusione l’opera di Fernand Braudel “Civiltà e imperi del Mediterraneo nell’età di Filippo II”.

Solitamente sono restio a stilare classifiche sui libri migliori (o peggiori). Le classifiche di questo tipo sono sempre soggettive: sebbene possano essere dettate da ragionamenti di una logica cristallina, sono condizionate  da passioni e impressioni personali, che mutano al mutare del tempo. Nonostante ciò, non posso non considerare questo libro una delle vette della letteratura (e sottolineo letteratura) del secolo scorso. Monumento della storiografia di ogni tempo, meraviglia di erudizione, fonte infinita di storie, aneddoti, riflessioni, spunti, curiosità: dalla storia alla geografia, dall’antropologia all’economia, dalla cultura alla sociologia. Rappresenta la Francia che amiamo. Opera totale.  E’ un quadro di El Greco. E’ una canzone di Battiato. E’ una chiesa barocca a Roma. E’ in morto di fame o di peste. E’ l’oro africano. E’ l’argento sudamericano. E’ un inno al capitalismo italiano.  E’ il gran serraglio di Costantinopoli. E’ un film  sui pirati. E’ una novella di Cervantes. E’ un racconto di Borges. E’ l’Aleph.

Tag: ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: