Bolliti misti

Matteo Renzi
Renzi mi pare un bel bollito. Promette, annuncia, twitta, spara e, poi alla fine della fiera, partorisce topolini. E non potrebbe fare diversamente: i soldi non ci sono. Ma fa male: e perché crea aspettative esagerate che poi lui stesso è costretto a distruggere e perché non è che si impegna a trovare questi soldi, tagliando ove possibile. Certo, la maggioranza che lo sostiene è quella che è – e miracoli forse non li puo’ fare: ma allora riabilitiamo il povero Monti, che ha fatto miracoli con quella maggioranza. Certo, nel suo stesso partito, almeno quello che sta in Parlamento, è sopportato a fatica. Ma il suo atteggiamento aggressivo a parola, ma moscio nei fatti, non aiuta. Meno chiacchiere e più fatti.

Barack Obama
Mi fanno ridere quelli che ora, nel caos medio-orientale, ucraino e africano (Islam e ebola), chiedono una presenza più attiva degli USA, mentre fino a ieri attaccavano ogni ora l’imperialismo degli americani. Però Obama ha le sue colpe. In Siria prima minaccia, poi stra-minaccia, alla fine si tira indietro e adesso non sa che fare. Lo stesso vale per l’Iraq e per le varie primavere arabe. “Mi si nota di più se intervengo o se sto in disparte?”. Intanto Putin gongola, si pappa l’Ucraina e fa un pensierino sui Paesi balcanici. Bel bollito, questo Obama.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: