Mea culpa

Mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa. Anni fa recensii negativamente “L’alternativa liberale”, il libro dello storico  Giovanni Orsina che ricostruisce la figura di Giovanni Malagodi e la sua opposizione al centro-sinistra. Alcune critiche rimangono. Tipo: troppi anacoluti; non adeguata attenzione alla posizione della destra missina e monarchica (per quanto, è vero, non fosse questo il tema del libro). Per il resto fui ingeneroso. Ho riletto recentemente il libro e molte dei miei rimproveri non avevano ragion d’essere. Forse qualche notizia in più sul dibattito interno al Partito Liberale relativo alla nuova linea politica di Malagodi sarebbe stata necessaria: in modo particolare, la scissione dei futuri “radicali” avrebbe meritato maggiore considerazione. Ma si tratta di una quisquilia. Senza fondamento la mia critica allo scarso spazio dato all’opposizione di Malagodi al centro-sinistra imperante. L’intento di Orsina è un altro: raccontare appunto l’alternativa liberale al centro-sinistra, visto come ipotesi di governo. Una volta che il centro-sinistra diventa imperante, quella alternativa non esiste più: è bella che morta e quindi non avrebbe avuto senso parlarne. Insomma, il libro di Orsina è di notevole livello. Da leggere.

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: