Her

Visto (in linuga originale e su Sky) la pellicola di Spike Jonze, Her.  Trama carina: futuro prossimo, individui con i soliti problemi di coppia, tecnologia dappertutto, ma non dominante, né aggressiva. Solitudine. Difficoltà ad esprimersi con il prossimo in carne ed ossa. Allora si trova un rifugio nel virtuale, nei computer, nelle intelligenze artificiali. Film d’amore, sull’amore,  però è palloso, lungo, troppo verboso.  Dal punto di vista fantascientifico poi, perché il film fa anche della fantascienza, con le intelligenze artificiali che decidono di andarsene senza conseguenze, così, all’improvviso, non regge più di tanto. Ben recitato, per carità, specie Joaquin Phoenix, mentre Scarlett Johansson, che presta la voce all’intelligenza artificiale Samantha, non è male, ma secondo me biascica un po’ troppo. E bella la fotografia, i colori, la musica. Comunque, deludente.

Tag: , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: